Quando abbiamo bisogno di qualcosa, ancor prima di chiederla a chi abbiamo vicino andiamo d’istinto su Google e la cerchiamo; ci sono utenti di due tipi:

  1. Quelli che si mettono a scandagliare l’intero web per trovare la miglior soluzione al proprio problema;
  2. Quelli che si limitano ai primi 5/6 link utili nella vetta dei risultati di ricerca.

La domanda che sorgerà spontanea è “Come faccio a portare il mio sito tra i primi 5/6 risultati di ricerca?”

Ecco, la risposta a questa domanda ha un nome specifico, SEO, e adesso vedremo insieme cos’è e come funziona.

Cos’è la SEO e a Cosa Serve

Google è un motore di ricerca giustamente esigente, perché vuole proporre ai propri utenti soluzioni valide e che rispondano ai loro problemi, ma come facciamo ad indicare la nostra soluzione a Google?

Tramite la SEO.

La SEO, acronimo di “Search Engine Optimization”, non è altri che la copertina “Testuale” del nostro articolo ed in base a questa Google prenderà o meno in analisi i nostri contenuti (Quindi, un sito senza SEO difficilmente comparirà tra i primi risultati di ricerca).

La nostra interazione con il motore di ricerca avviene principalmente in 2 modi, uno complementare all’altro:

  • Una SEO ben scritta, con le giuste parole chiave;
  • Una coerenza massima tra la SEO Scritta e il Contenuto della pagina.

Un esempio: Se ho una pagina dove vendo cibo per gatti, è importante che questo venga specificato nel miglior modo possibile anche nella SEO; se io, col mio negozio di cibo per gatti, realizzo una SEO sul cibo per animali (Generico) diminuisco la coerenza SEO/Articolo e Google porterà il mio sito sotto a risultati decisamente più coerenti.

Ottimizzazione Tecnica & Creazione dei Contenuti

Come anticipato, la sola SEO non basta per portare il nostro Sito in cima ai risultati; per far questo dovremo realizzare dei contenuti specifici ed ottimizzarli al massimo delle nostre possibilità.

Nello specifico:

  • Creazione dei Contenuti | I Contenuti che proporrai dovranno essere completi e ben scritti, in modo che vengano apprezzati dall’utenza e, di conseguenza, abbiano una spinta un più per essere presi in analisi da Google;
  • Ottimizzazione Tecnica | Chiaramente non sempre avere una SEO bella da leggere funziona, dovremo ottimizzarla amalgamandola con le Parole per le quali vogliamo apparire sul web (Ed importantissimo che queste parole si ripetano all’interno della pagina stessa, sempre per il fattore coerenza).

Alcuni Consigli per il tuo Sito Web

In primis ti consiglio di capire bene le tue esigenze e decidere a chi affidarti, io ti suggerisco di pagare un’agenzia che all’interno abbia tutte le figure necessarie per l’ottimizzazione del tuo sito web (Quindi Web Designer per la struttura e Copyrighter per la SEO ed i Contenuti) o comunque una persona che sappia muoversi sapientemente in questo mondo.

Se invece vuoi tentare di migliorare in autonomia il tuo sito, ecco i passaggi essenziali:

  1. Ricerca Parole Chiave | Inizia la tua avventura facendo un elenco delle parole chiave per le quali vorresti apparire in cima ai risultati di ricerca;
  2. Crea i Contenuti | Per ogni Parola Chiave, crea un testo di 300/400 parole completo ed esaudiente;
  3. Realizza la SEO | Per ogni articolo, realizza un Titolo Accattivante e una mini descrizione di massimo 160 caratteri (Ricorda la parola chiave)
  4. Integrazione | In base al tipo di sito che hai cambierà il metodo, in html userai i tag <title> e <description>, in WordPress userai plugin come “Yoast SEO”, pubblica il tuo nuovo contenuto ed studia il modo migliore per integrarci la tua nuova SEO.

One Comment

Lascia un commento