In generale penso che riceverò molti insulti per questo tipo di articolo, ma penso che sia veramente infantile non riconoscere il videogame come espressione artistica e d’Intrattenimento.

Fortunatamente sul web, molti Content Creator fanno passare questo messaggio (Mi vengono in mente i Player Inside, Quei Due sul Server, Sabaku No Maiku, etc…) ma sembra proprio che il mondo non concepisca il messaggio.

Se ripensiamo ai videogame di qualche anno fa, ad esempio TETRIS o Street Fighter, è chiaro che non riusciamo a portare sulla solita bilancia Videogame e, ad esempio, libri.

Ma Siamo nel 2020 e mettiamo sulla bilancia titoli Come The Last of Us Parte 2, qualcuno se la sentirebbe davvero di contraddire questa affermazione???

Con il tempo e l’evolversi delle tecnologie messe a disposizione delle case produttrici, il videogame è diventato sempre più un mezzo con il quale far passare dei messaggi, grazie al quale si riesce a dare un’alternativa alla Classica Serie TV.

Il mio punto di vista è chiaro: vedo i Videogame come una forma d’arte e penso che il coinvolgimento che generano riesca ad essere a tratti maggiore di quello generato in un film o in un libro.

Di seguito qualche esempio, in ordine Puramente Casuale, di alcuni giochi che riescono a catturare quanto Titanic di James Cameron:

Uncharted – La Serie

Partiamo da qualcosa di lineare, anche se non troppo: Uncharted permette al giocatore di vivere l’avventura grazie a dei livelli di immersione pazzeschi.

I Protagonisti Super coinvolgenti e le ambientazioni spacca-mascella sono solo il contorno per degli splendidi racconti che terranno il giocatore incollato allo schermo.

The Last of US

Uno dei giochi più “chiacchierati” e con validi motivi: The last of Us porta il giocatore in un mondo post apocalittico immergendolo subito in una situazione impattante al punto giusto per fargli dimenticare di essere in un Videogame.

Diviso in due Capitoli, The last of US permetterà al giocatore di vestire i panni di personaggi talmente ben caratterizzati da da fondersi con loro, un’ottima storia che sarà difficile da salutare una volta conclusa.

To the Moon

Questo titolo è il miglior riassunto per questo articolo: non ha una bella grafica, non ha meccaniche di gioco particolari ma sfrutta il videogame per far vivere al giocatore un’esperienza fantastica che gli permetterà di emozionarsi come difficilmente avviene in altri titoli.

Lascia una risposta