Open Office non ti ha convinto, però continui a non avere soldi per poterti permettere il pacchetto “Microsoft Office”? Mmm… Beh, caro lettore, non so cosa consigliarti, ho finito le idee… Ah, scherzo! Non finirò mai di proporti programmi!

Il Software che vorrei suggerirti si chiama “Carta e Penna”, solitamente si riescono a reperire in dei luoghi chiamati “Cartolerie”, tutte queste modernità mi lasciano basito…

Se sei arrivato fin qui, oltre a capire la satira, meriti di conoscere “Libre Office”, un altro programma di videoscrittura formidabile! Esatto, l’interfaccia pulita e la quantità di strumenti a disposizione ti consentiranno di dar libero sfogo alla tua creatività.

Ma passiamo subito a parlare del programma!

Requisiti e dispositivi supportati

Libre Office è un software Open Source e come la stragrande maggioranza dei programmi di questo tipo è compatibile con gran parte dei Sistemi Operativi in Commercio (Quindi si, è compatibile sia con Windows che con Mac OS e Linux).

P.S: Per chi non lo sapesse, un programma Open Source è un software il cui codice viene messo a disposizione di tutti gli sviluppatori, così che possa evolversi indipendentemente dall’azienda madre.

Tornando al discorso compatibilità, Libre Office è un programma basato su una codifica molto semplice, perciò non ha particolari requisiti.

Cos’è Libre Office

Come ti ho già spiegato, Libre Office è un programma di videoscrittura ma proprio come Open Office (Di cui potete trovare a questo link l’articolo) ha molte altre funzionalità:

  • Writer | Questa è la funzione con tutte le caratteristiche necessario per l’elaborazione di testi, è moderno ma nonostante ciò rimane estremamente facile da utilizzare (Anche per chi è alle prime Armi) grazie anche alla miriade di procedure guidate messe a disposizione;
  • Calc | Calc è la funzione che unisce gli utilizzatori di “Carta e Penna” e quelli di “Excel”, infatti è estremamente facile da utilizzare per chi è alle prime armi e ricco di funzioni per chi ne ha bisogno a livello professionale;
  • Impress | Impress ti permetterà di realizzare presentazioni di tutto rispetto;
  • Draw | Questa funzione è realmente paragonabile ad un foglio di carta visto che ti porrà davanti ad un foglio bianco e ti darà l possibilità di lavorare con disegni tecnici, poster e molto altro;
  • Base | Base, proprio come il programma di casa Microsoft “Access”, ci darà la possibilità di lavorare in locale con database MySQL, Adabas D, MS Access e PostgreSQL;
  • Math | Questo invece è l’editor per l’utilizzo di formule algebriche, formule che possono includere un’ampia gamma di elementi, dalle frazioni ai termini con esponenti e indici, dagli integrali alle funzioni matematiche, dalle disuguaglianze ai sistemi di equazioni e alle matrici;
  • Charts | Dulcis in fundo abbiamo Chart”, funzione che ci permetterà di creare e modificare Grafici.

Per i più curiosi, che conoscono l’inglese, lascio un video girato direttamente dallo staff di Libre Office; per gli altri, procediamo con l’installazione del programma.

Come installare Libre Office

L’installazione del programma varia da sistema a sistema, perciò vedremo assieme i 3 principali: Windows, Mac OS e Linux.

 

Linux

Solitamente conviene installare Libre Office seguendo i metodi d’installazione raccomandati dalla propria distribuzione Linux (come ad esempio Ubuntu Software Center per Ubuntu Linux).

È comunque possibile scaricare Libre Office cercandolo sullo store di sistema.

Mac OS

  1. Scarica il file DMG dalla pagina di download (https://it.libreoffice.org/download/libreoffice-fresh/);
  2. Una volta scaricato, apri il file DMG;
  3. Si Aprirà una finestra di installazione: trascina l’icona di LibreOffice nella cartella delle Applicazioni (Prima di procedere, potrebbe essere richiesta la password di amministrazione);
  4. L’installazione avverrà tranquillamente e potrai seguirne i progressi dalla finestra apertasi precedentemente.

Windows

  1. Scarica il file d’installazione dalla pagina di download (https://it.libreoffice.org/download/libreoffice-fresh/);
  2. Una volta scaricato, apri il file;
  3. Ti verrà chiesto di inserire il tuo nome e il nome dell’organizzazione per cui lavori (Questi sono dati facoltativi che verranno utilizzati unicamente per creare un profilo sul vostro PC);
  4. Subito dopo ti verrà chiesto di scegliere il tipo di installazione, se Tipica o Personalizzata.
    1. Se si desidera una installazione predefinita premere “Avanti”.
    2. Se si desidera scegliere i propri componenti, selezionare l’opzione “Personalizzata” e premere “Avanti”.
  5. Durante il prossimo passaggio potrai scegliere quali funzioni del programma installare, poi dovrai cliccare il tasto “Avanti”;
  6. Fatto ciò potrai cliccare “Avanti” fino ad arrivare al tasto “Installa”

 

Ecco fatto! Divertiti!

La sicurezza non è mai troppa

Per questo voglio suggeristi di far sempre un backup dei tuoi file; normalmente ti suggerirei di comprare un hard-disk esterno, ma in quest’era dove “Il portatile” è diventato essenziale, vorrei suggerirti 3 chiavette USB di ottima fattura vendute ad un prezzo sorprendente:

  1. ArcSPARK ByteSpeed Chiavette USB 3.0 Metallo (BSM364T)
  2. Kingston Dtig4/32Gb Datatraveler Memoria Flash, USB 3.0, 32 Gb, Bianco/Rosso
  3. Sandisk SDCZ71-032G-B35 Chiavetta USB 32 GB

Lascia una risposta