Hai appena comprato un computer di ultima generazione ma ti sei accorto solo adesso che non hai più soldi per poterti permettere il pacchetto di programmi essenziali “Microsoft Office”?

È già, ormai questi computer costa talmente tanto che ci lasciano a tasche vuote, ma non disperare perché ho qua pronta la soluzione che fa al caso tuo!

Invece di cercare la versione “economy” di Microsoft Office, perché non provi una diretta alternativa gratuita? Open Office è uno tra i più famosi programmi di vide-scrittura e, guarda un po’, è anche gratuito!

Vedo che ti ho già risollevato il morale, ma continua a leggere l’articolo per vedere insieme a me come installare e come utilizzare Open Office.

Requisiti e dispositivi supportati

Prima di tutto voglio dirti che questo programma è compatibile con la maggior parte dei Sitemi Operativi attualmente in commercio; esatto! Finalmente un programma compatibile con Windows, Mac e Pure Linux!

Come ogni programma ha però qualche requisito, te li elencherò di seguito…

Microsoft Windows

  1. Windows 2000 (Service Pack 2 o superiore), Windows XP, Windows 2003, Windows Vista, Windows 7/8 o Windows 10;
  2. 256 Mbytes RAM (512 MB RAM consigliati) e almeno 650 Mbytes di spazio libero su disco per un’installazione normale (comprensiva di JRE) tramite download. Dopo l’installazione e la rimozione dei file temporanei di installazione, OpenOffice.org occuperà circa 440 Mbytes.

GNU/Linux (“Linux”)

  1. Linux kernel 2.4 o superiore, glibc2 versione 2.3.2 o superiore;
  2. 256 Mbytes RAM (512 MB consigliati) e 400 Mbytes di spazio libero su disco.

Mac OS X

  1. Mac OS X 10.4 (Tiger) o superiore;
  2. Processore Intel;
  3. 512 Mbytes RAM e 400 Mbytes di spazio libero su disco.

Cos’è Open Office

Open Office è una suite, una collezione, di programmi per l’ufficio; utilizzandolo sarai quindi capace di creare presentazioni, tabelle di calcolo, documenti scritti e tanto altro ancora (Detto in breve: Ha tutte le funzioni di cui avrai bisogno per lavorare in ufficio).

Le funzioni principali di Open Office sono:

  • Creazione di Documenti (Writer);
  • Creazione di fogli di calcolo (Calc);
  • Creazione di documenti con forme geometriche (Draw);
  • Creazione locale di Database (Database);
  • Creazione di Presentazioni (Impress).

Oltre alla grande quantità di strumenti che ci mette a disposizione, Open Office è utilizzabile gratuitamente in ogni contesto, che sia privato, pubblico, professionale o aziendale.

Ma chi ha tempo non perdi tempo, perciò procediamo subito con l’installazione del Programma.

Come installare Open Office

Come al solito, se seguirai tutti i miei passaggi alla lettera arriverai infondo all’articolo con un programma in più e nessun problema, tutto ciò che devi fare è:

  1. Aprire il link che ti sto fornendo(Chiaramente scegli la versione che corrisponde al tuo Sistema Operativo):
    1. Windows: https://bit.ly/2F4vfHa
    2. Mac OS (>=10.7): https://bit.ly/2m5YTnf
    3. Linux 32BIT: https://bit.ly/2k60mt7
    4. Linux 64BIT: https://bit.ly/2m6Pn3n
  2. Nella pagina che si aprirà dovrai aspettare qualche secondo (Solitamente tra i 5 e 10s) e il download si avvierà (Ti verrà chiesto dove salvare il file di Installazione);
  3. A Download Completato, apri il file scaricato e segui i passaggi che seguono:
    1. Appena la finestra si apre clicca “Avanti” e subito dopo “Installa
    2. Dopo pochi secondi si avvierà una 2° installazione dove dovrai cliccare 3 volte “Avanti” ed 1 volta (Alla Fine) “Installa”;
    3. Attendi qualche secondo e clicca “Fine”

Andata! Visto? Non era cosi complicato; vediamo adesso come funziona Open Office.

Come Funziona Open Office

Al Primo avvio ti verrà chiesto di configurare il programma (Niente di complicato fidati, è tutto molto guidato) e subito dopo ti troverai davanti a questa schermata…

Come Potrai intuire molto facilmente, asseconda dell’icona che selezioni accederai ad una funzione diversa:

  1. Documento di Testo |Ti permetterà di creare un documento vuoto dove poter scrivere tutto ciò che vorrai;
  2. Foglio Elettronico |Ti permetterà di creare una tabella dove inserire i tuoi dati ed effettuare operazioni con Grafici, proprietà etc…
  3. Presentazione | Ti Premetterà di creare una presentazione composta da 1 o più slide;
  4. Disegno | Molto simile a paint, ti permetterà di “disegnare”, nel vero senso della parola, su un foglio bianco;
  5. Database | Come per Microsoft Access, questa funzione ti permetterà di creare in locale un database;
  6. Formula |Con questa funzione creerai un foglio di calcolo dove potrai eseguire operazioni algebriche.

Sperando di essere stato il più chiaro possibili ti saluto e spero di poterti rivedere in un altro dei miei articoli!

La sicurezza non è mai troppa

Per questo voglio suggeristi di far sempre un backup dei tuoi file; normalmente ti suggerirei di comprare un hard-disk esterno, ma in quest’era dove “Il portatile” è diventato essenziale, vorrei suggerirti 3 chiavette USB di ottima fattura vendute ad un prezzo sorprendente:

  1. ArcSPARK ByteSpeed Chiavette USB 3.0 Metallo (BSM364T)
  2. Kingston Dtig4/32Gb Datatraveler Memoria Flash, USB 3.0, 32 Gb, Bianco/Rosso
  3. Sandisk SDCZ71-032G-B35 Chiavetta USB 32 GB

Lascia una risposta