No! Non dirmi che ti è successo di nuovo! Hai appena cancellato un file importante ed hai pure svuotato il cestino?

Non ti preoccupare, non sei né il primo né l’ultimo a cui capiterà, ma nel frattempo vediamo di recuperare insieme quel file.

Credi realmente che sia stato cancellato del tutto? Tempo permettendo, no! (poi ti spiegherò perché tempo permettendo) quindi procediamo subito.

Il programma di cui voglio parlarti oggi si chiama “Recuva”, in programma della “Piriform Ltd.” (Gli stessi che hanno creato il più famoso programma “CCleaner”).

Essenzialmente i file, una volta cancellati vengono targhettati come “deleted” e rimangono così per un breve lasso di tempo prima di scomparire del tutto in modo da far posto a nuovi file cancellati.

In breve: Dopo aver cancellato un file, ci è concesso un breve lasso di tempo in cui abbiamo ancora la possibilità di recuperarlo, chiaramente solo tramite programmi specifici.

Requisiti e dispositivi supportati

Una cosa molto importante da definire è che Recuva è un software sviluppato esclusivamente per Windows, non sarà possibile utilizzarlo su computer Mac OS e Linux.

Per quanto riguarda la compatibilità con Windows, Recuva è compatibile con il sistema operativo a partire dalla versione ’98 (quindi funziona con qualsiasi versione attualmente in circolazione).

Recuva è inoltre disponibile in una versione FREE e in una Professional (la differenza sostanziale e che, grazie alla versione professional, sia anche supporto premium e aggiornamenti automatici da parte dello staff del programma).

Come Installare Recuva

Per installare Recuva dovrei seguire pochi semplici passaggi:

A questo punto dovrai aspettare qualche secondo, in modo che programma si scarichi; non appena il download sarà completato, non dovrai far altro che:

  • Aprire il file “.exe”;
  • Cliccare “sì” e selezionare la lingua italiana;
  • Seguire l’installazione guidata (cercando di evitare installazione di programmi aggiuntivi, basterà stare attenti a quali spunte sì lasciano attive);
  • Finito il setup, potrai avviare il programma cliccando “Run Recuva”.

Come funziona Recuva

Recuva è un programma essenzialmente molto semplice, al suo avvio ci farà selezionare il tipo di file che stiamo cercando:

  • All Files (per trovare tutti i file cancellati);
  • Pictures (per trovare le immagini cancellate);
  • Music (per trovare la musica cancellata);
  • Documents (per trovare i documenti cancellati);
  • Video (per trovare i video cancellati);
  • Compressed (per trovare file zip o rar cancellati);
  • Emails (per trovare mail cancellate).

Selezionato il tipo di file che stiamo cercando, dovremmo cliccare il tasto “Next”, oggi verrà chiesto dove cercare il file (infatti computer memorizza anche la sorgente del file cancellato, così ne possiamo dirgli dove era quando lo abbiamo cancellato e trovarlo sarà molto più facile).

Tra le opzioni a disposizione ci sarà:

  • I’m not sure (questa farà un controllo completo del computer);
  • On my media card or iPod (questa controllerà i dispositivi attaccati al computer);
  • In my Documents (questa controllerà la cartella documenti);
  • In my Recycle Bin (questa cercherà nel cestino);
  • In a specific location (questa ci permetterà di selezionare una cartella precisa);
  • On a CD/DVD (questa ci permetterà di selezionare un CD o un DVD attualmente inserito nell’unità ottica del computer).

Una volta selezionati tutti i campi del caso, basterà cliccare il tasto Start per iniziare subito la scansione.

Chiaramente la scansione di questo programma richiede molto più tempo rispetto a quella di Windows ma perché è molto più approfondita, quindi non ti preoccupare: Avvia la scansione e vai a prenderti una tazza di tè.

Una volta completata tutta questa fase preliminare, ti troverai davanti ad avere interfaccia del programma che ti permetterà di visionare tutti i file che ha ritrovato.

In questo modo potrai analizzarli, capire se sono i file che cercavi ed eventualmente recuperarli tramite l’apposito pulsante.

Chiaramente una volta effettuata la prima scansione, potrai ridare tutte le specifiche necessarie alla ricerca di un altro file quando riavvierà il programma.

Come funziona Recuva Portable

Esatto! Recupero esiste anche in una versione portable, così da poterlo sempre tenere a portata di mano (ad esempio in una chiavetta USB) e poterlo utilizzare ovunque.

Tutto ciò che dovrei fare per utilizzare Recuva Portable sarà:

Ciò che otterrai dei complimento per sto pacchetto sarà un’installazione portatile del programma Recuva, fantastico no!?

Stanco di Navigare su internet con il PC?

In un mondo che divenda sempre più veloce e dove l’informazione deve essere sempre a portata di mano, non posso non suggerirti 3 telefoni cellulari con i quali navigare su internet, così potrai finalmente lasciare a casa il PC rimanendo lo stesso aggiornato su ciò che accade nel mondo:

  1. Cellulare Sotto i 150€ – Xiaomi Mi A2Lite
  2. Cellulare Sotto i 250 € – Huawei Mate 20 Lite
  3. Cellulare Sotto i 400€ – Oppo Reno

Lascia una risposta