Generalmente esistono due tipologie di utenti Windows:

  1. C’è chi, cercando di scaricare l’ultima canzone della sua band preferita, installa un Trojan sul suo PC e comincia subito a contare i soldi necessari per un nuovo Computer;
  2. C’è chi, in caso danni al Sistema Operativo, riesce a cavarsela e a salvare la vita al suo Fido Collega Informatico.

Se appartieni alla seconda categoria e il tuo obbiettivo è velocizzare al massimo il tuo PC, potrai sicuramente seguire i consigli di questo articolo e disattivare i “Punti di Ripristino”.

Cosa Sono i Punti di Ripristino

Nel caso in cui non te lo avesse ancora spiegato nessuno, i punti di ripristino sono dei “Salvataggi di Sistema” che Windows esegue per far si che, in caso di emergenza, si possa ripristinare il Pc ad uno stato in cui tutto funzionava perfettamente.

Questa funzione, oltre a sfruttare la potenza del nostro Pc, va ad occupare spazio sul disco.

Certamente può sempre tornare utile avere un backup di sicurezza, ma nel nostro caso vogliamo un ottimizzazione completa del Pc, quindi procediamo.

Come Disattivare i Punti di Ripristino

Per arrivare dove vogliamo dovremo svolgere pochi semplici passi:

  • Cliccare Start;
  • Cercare “Esplora file”, basterà digitarlo ed il sistema di ricerca si attiverà;
  • Aperto Esplora file dovremo cercare, nella barra di sinistra, “Questo PC” e farci click con il tasto destro del mouse, a quel punto dovremo cliccare sulla voce “Proprietà”;
  • Nella finestra che si aprirà, dovremo cliccare “Protezione Sistema” (Troveremo questa voce guardando la colonna sinistra della finestra).

Quella che vedremo non è altro che la finestra dalla quale possiamo gestire i sistemi di protezione del sistema.

Qui dovremo disattivare la protezione sul Disco/Dischi (C:, D:, E: …) del nostro Pc, come nell’immagine che segue.

In questo modo saremo riusciti a bloccare la creazione di punti di ripristino, il cui vile scopo è solo occuparci spazio.

Tornando ai due tipi di utenti: se siete il primo tipo di utente, NON FATELO!

Cosa? Hai deciso di seguire la mia guida ma non senti i tuoi file totalmente al sicuro dall’autodistruzione?

Problema inesistente mio caro amico lettore; se sono riuscito ad ottenere un minimo di fiducia da parte tua, vorrei che tu seguissi un mio consiglio: Compra un Buon Hard Disk Esterno e fai un backup mensile su quello.

In questa maniera avrai la possibilità di avere sempre una copia dei tuoi file su un Disco Esterno al tuo PC, senza il pericolo che questi vadano dispersi.

Qui di fianco metterò l’hard-disk che uso personalmente, il Verbatim Store ‘N’ Go, che giudico ottimo (quindi lo considererò come un piccolo extra rispetto alla lista).

Nell’elenco che segue ti propongo qualche Hard Disk Esterno che, a parer mio, merita fiducia:

  1. €50 Western Digital Elements – https://amzn.to/2UXI4e5
  2. €43 Maxtor HDD – https://amzn.to/2VPcV9A
  3. €48 Toshiba  Canvio Basic HDD – https://amzn.to/2KGXorq

Lascia una risposta